Il viaggio della Parola di Dio

Lettura continua degli Atti degli Apostoli – seconda settimana

 

Continua la lettura comunitaria del libro degli Atti degli Apostoli. Lo scorrere delle pagine sta creando in noi la curiosità di conoscere meglio l’avventura del Vangelo che trova nella Pasqua di Gesù il suo centro propulsore. Insieme cresce la consapevolezza che quella comunità che nasce ci permette di intuire quelle caratteristiche che anche oggi caratterizzano il volto di una comunità cristiana e che diventano traccia per il nostro cammino.

 

Di seguito la traccia per la preghiera e i testi per ogni giorno. Come sempre trovate in allegato i testi per chi faccia ancora un po’ fatica a rintracciarli sulla sua Bibbia.

 

1) Vi propongo di mettere lo sguardo su un crocifisso: è lui la “bussola” che orienta la lettura, è lui l’amore del “Dio con noi”. Concedetevi prima di iniziare, un momento nel quale rimanere fermi e in silenzio. Ognuno provi a mettersi alla presenza del Signore che ci attende come ha atteso la Samaritana al pozzo …
Se potete, accendete una candela in mezzo al tavolo facendo questa invocazione:

 

Donaci, o Signore,
di sperimentare oggi, qui, la tua risurrezione
nella Scrittura che ascolteremo,
nella fraternità che ci riunisce alla tua presenza,
in tutto il bene che riceviamo gli uni dagli altri.
Donaci di intuire il modo con cui oggi
ci chiedi di essere la tua chiesa
e fa’ che il desiderio di condividere l’eucaristia
con tutte le nostre sorelle e i nostri fratelli
possa crescere nel nostro cuore
insieme con la pazienza dell’attesa,
con il coraggio del perdono,
con la speranza custodita in questo tempo di prova.

 

2) lettura del testo del giorno

 

lunedì 27 aprile Atti degli Apostoli 8,1-9,43
martedì 28 aprile Atti degli Apostoli 10,1-11,18
mercoledì 29 aprile Atti degli Apostoli 11,19- 13,12
giovedì 30 aprile Atti degli Apostoli 13,13-14,28
venerdì 1 maggio At 15,1-35
sabato 2 marzo prima lettera di Pietro 2,20b-25
domenica 3 maggio Giovanni 10,1-10

 

3) Dopo la lettura sarebbe bello potersi dare un po’ di tempo per fissare su un quaderno personale, su un foglio quella parola, quella frase, quel passaggio del testo che ti ha “toccato”. Copiarlo a mano con attenzione ci permette di fissare molto meglio l’attenzione su un testo che rischiamo di dare per già saputo!
Lasciamo poi che proprio questa parola ormai diventata nostra diventi una preghiera, un ringraziamento, un’invocazione.
Se volete potrebbe essere bello condividere con chi è con voi sia il testo scelto che la preghiera.

 

4) Conclusione con il Padre nostro e questa preghiera

 

Padre nostro …

 

Dio della vita,
Gesù tuo Figlio si è manifestato risorto ai suoi discepoli
e li ha liberati dalla paura
costituendoli testimoni della sua vittoria sulla morte:
concedi alla tua chiesa, nel corso della storia,
di restare fedele alla loro testimonianza.
Per Cristo nostro Signore. Amen

 

Ci benedica e ci accompagni Dio onnipotente.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 

 

i testi per la lettura comunitaria – seconda parte