“e venne ad abitare in mezzo a noi”

prima settimana di Avvento – “fare spazio”

 

Come la Pasqua anche questo Natale è un po’ particolare: sono ancora tante le cose che vorremmo fare e la situazione attorno a noi non ce le permette. Il rischio è che, mentre stiamo attendendo delle condizioni ideali che non ci sono, ci lasciamo scappare l’occasione di vivere il presente. E questo non è solo un rischio prodotto dalla pandemia. Purtroppo sempre rischiamo di non accorgerci del bene possibile perché concentrati sui nostri sogni …

Leggi tutto →

Le attività in parrocchia in questo periodo segnato dalle limitazioni della “zona rossa”

Ieri sera è arrivata la Nota ufficiale dalla Diocesi sulle attività della parrocchia nella “zona rossa” che da oggi, 6 novembre, è entrata in vigore anche per la nostra comunità.
Prima di elencare ciò che si può fare e ciò che si deve evitare mi pare opportuno ricordare, prima a me stesso e poi alla comunità, che il tempo che stiamo vivendo è il contesto concreto nel quale i nostri cammini di fede prendono forma. Il Signore non lo si incontra da un’altra parte ma qui e ora! È qui e ora che lui ci viene incontro e ci chiede di essere accolto. Tutto può essere detto da un discepolo di Gesù tranne che esistano situazioni che “non ci rendono possibile vivere la nostra fede”. Leggi tutto →

Ricominciamo insieme

Questa settimana la parrocchia fa spazio a due segni importanti di carità della comunità cristiana.

 

Il primo riguarda la riapertura del nostro Centro di Primo Ascolto e Coinvolgimento.

 

Insieme con le parrocchie di Zanica e Stezzano dal 2011 è stabilmente aperto un luogo dove è possibile ascoltare le diverse situazioni di difficoltà che chiunque di noi può trovarsi a vivere. L’obiettivo è quello di aiutare a leggere la situazione, trovare eventuali risorse di sostegno e accompagnare la riprogettazione del proprio futuro. Non si sostituisce al Servizi Sociali e alle altre istituzioni ma, a nome delle parrocchie, prova a costruire piccoli segni di condivisione.

Leggi tutto →